lunedì 3 settembre 2012

A Volte Ritornano ... Aaaaaahh!

Oggi è la tipica giornata di inizio settembre: cielo grigio, vento freddo e pioggia leggera. 
Fino a qualche anno fà avrei detestato giornate come queste di fine estate: gli ultimi giorni di vacanza rovinati  dal brutto tempo prima di ritornare a scuola. Ora, invece, li trovo suggestivi. 

Sarà che la scuola l'ho terminata qualche anno fà (sembra ieri) e quindi non c'è più quell'ansia che mi assaliva in giorni come questi:  le lezioni, i compiti per casa, i compiti in classe, le interrogazioni, gli insegnanti, tornare a casa dopo il primo giorno e ritrovarsi con il pensiero dei successivi nove lunghissimi mesi di anno scolastico (sperando che le vacanze di Natale arrivassero il più in fretta possibile), ripensando ai giorni caldi passati a letto fino a tardi, alle mattinate in giro o in spiaggia. 
Invece ci si ritrovava con l'odiata sveglia alle 7:00, caricandoci sulle spalle il peso della cultura (più o meno sui 9 kg di libri). 

Tutto questo succedeva la prima settimana, poi ci si riabituava e si creavano anche molte situazioni divertenti tra i compagni di classe e gli stessi professori (che alla fine scoprivamo essere anche simpatici, bastava saperli prendere).

Ma quello che mi faceva più orrore era quando scoprivo che avrei avuto un nuovo insegnante, cambiava tutto. Allora si iniziava a pensare: sarà buono oppure un bastardo mai visto? Rimpiangeremo il vecchio?

Era orribile!!!
Brrrr, per carità, non ci tengo a riprovare quelle sensazioni.

Già mi capita di sognare, sempre ad inizio settembre (ormai la considero una sorta di tradizione), di dover ritornare a scuola, di sostenere gli esami di stato o di doverli rifare con tutti i miei vecchi compagni; ed ecco che riprovo quelle sensazioni di paura, di ansia.

Come è accaduto questa mattina. 
Quando succede, mi sveglio talmente rintronata che devo far mente locale e ricordarmi che gli esami li ho già fatti sei anni fà!!
Robe da matti.

debby



2 commenti:

  1. Ja,ja,ja!!!
    Debby questo post è sia bello che divertente!!!
    Ma dai chi si potrebbe dimenticare i duri giorni di scuola o delle maestre che ti guardavano fisso quando dovevi ripetere un interrogazione,insomma,nessuno.
    Una domanda come si fa a decorare la freccetta del mause,non l'ho mai capito :s
    A presto,
    ROSI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la risposta alla tua domanda la trovi nel tuo blog ^-^

      Elimina

♥ Grazie per avermi lasciato il tuo commento ♥

Per ricevere le notifiche di nuovi commenti a questo post (comprese le mie risposte), seleziona l'opzione INVIAMI NOTIFICHE, in basso a destra.

Love ya! debby