sabato 3 maggio 2014

Fondotinta a Confronto: Essence vs NYC

Se non si ha a disposizione un buon fondotinta, come saprete benissimo, anche il miglior make up occhi e labbra risulterà inevitabilmente rovinato.


Fondamentale, poi, scegliere il colore giusto che deve imitare alla perfezione il colore naturale della nostra pelle. E qui il tasto dolente; trovare la tonalità giusta è sempre un problema per molte e lo è ancor di più se si ha la disgrazia (a quanto pare lo è), di avere la pelle bianchissima come la mia.

Ma, in barba alle lampade solari, autoabbronzanti e quant'altro, resisto imperterrita difendendo la mia tonalità mozzarella e non mi arrendo alle case cosmetiche che non propongono colori per quelle bambole di porcellana come la sottoscritta.

Prima o poi tornerà di moda la pelle diafana delle nobildonne di un tempo!

In attesa della rivoluzione, ho sperimentato vari fondotinta negli anni. 
Le parole d'ordine sono sempre le solite due: Effetto Opaco e Tonalità Chiarissima.

Da qualche tempo ho avuto modo di provare questi due fondotinta: 

"Essence Clear & Matt" e "NYC Natural Matte Foundation".

Caratteristiche
Essence Clear & Matte:
Media coprenza,
dona un Effetto Leggero e Naturale,
effetto incarnato uniforme,
si stende facilmente senza lasciare macchie,
Oil Free,
assorbe l'eccesso di sebo,
emulsione ad effetto idratante,
Dermatologicamente Testato,
confezione da 30 ml,
scadenza dall'apertura 12 mesi.
Prezzo € 3,99.

NYC Natural Matte Foundation:
Media coprenza,
dona un Effetto Leggero e Naturale,
effetto incarnato uniforme,
si stende facilmente senza lasciare macchie,
Oil Free,
effetto Anti-Lucidità fino ad 8 ore,
Traspirante,
adatto a tutti i tipi di pelle,
Dermatologicamente Testato,
confezione da 30 ml,
scadenza dall'apertura 18 mesi
Prezzo € 4,99.

Il primo che ho acquistato è stato quello di Essence, che avevo trovato essere abbastanza chiaro (o, almeno allora, era il più chiaro in tutto lo stand), però tempo dopo ho adocchiato quello di NYC che, effettivamente, è il più chiaro che io abbia mai trovato e provato in vita mia.

Le differenze
Riferendomi alle tonalità più chiare di entrambe le linee, il fondotinta di Essence non è poi così chiaro come sembra, a discapito del nome che gli hanno dato: 01 porcelain.
Quello di NYC, lo 001 Ivory, è molto più chiaro.

Inoltre Essence offriva (ora non è più in produzione, ma forse ne trovate ancora qualcuno in qualche stand del brand) solamente tre o quattro tonalità al massimo dello stesso prodotto, mentre NYC ne offre ben cinque


Un altra differenza stà nella consistenza; "NYC Natural Matte Foundation" è più cremoso di "Essence Clear & Matte" che appare, invece, più fluido.
Entrambi sono, comunque, molto facili da stendere.

Lati negativi
Essence Clear & Matte
Non opacizza e non assorbe l'eccesso di sebo come promesso dal brand. Dopo poco che lo si indossa la pelle inizia a diventare lucida.

Se avete piccole imperfezioni come brufoletti o piccole rughette, non le maschera perché è troppo leggero come fondotinta.

NYC Natural Matte Foundation
Come sopra.

Comunque con una discreta cipria trasparente ad effetto opaco, si riesce facilmente ad ovviare al problema di entrambi i prodotti, sull'effetto lucido.

In conclusione, io preferisco il "NYC Natural Matte Foundation" per due motivi. Primo per il colore e secondo, la consistenza.
Non è molto coprente, ma mi evita l'effetto pesantezza che creano quelli ad alta coprenza. Per le imperfezioni c'è sempre il correttore! =)

xoxo

1 commento:

  1. non ho provato nessuno dei due perchè ormai mi sono data a quelli minerali, ma capisco come sia difficile trovare un fondotinta del colore quanto meno simile al proprio e che soddisfi le proprie esigenze!!!

    RispondiElimina

♥ Grazie per avermi lasciato il tuo commento ♥

Per ricevere le notifiche di nuovi commenti a questo post (comprese le mie risposte), seleziona l'opzione INVIAMI NOTIFICHE, in basso a destra.

Love ya! debby