domenica 3 agosto 2014

"Il Gioco delle Verità" di Sveva Casati Modignani


Titolo: Il gioco delle verità
Autore: Sveva Casati Modignani
Genere: Letteratura Rosa

Questo libro è stato regalato a mia mamma ma lei non legge questo genere così gliel'ho "rubato" e me lo sono letto io =)
E' stata una lettura piacevole, scorrevole e rilassante.

Lo consiglierei alle donne, sicuramente, che abbiano dai 25-30 anni in su, con uno spirito romantico e malinconico. 
Leggetelo se avete un rapporto difficoltoso con vostra madre, se faticate a capirla.
Questa storia potrebbe aiutarvi nel comprendervi. Tutte le madri hanno una storia di donna e delle ragioni che le hanno portate ad essere quello che sono, fatti che da figlie ignoriamo totalmente.

L'autrice racconta la storia di due donne, madre e figlia, estremamente diverse tra loro. 
Ciò che le divide sono epoche diverse, idee differenti, amori complicati e scelte di vita opposte.
Una madre tutta da scoprire ed una figlia che cerca sè stessa, dopo troppo tempo passato a pensare agli altri e a fare le veci di un marito che non la comprende.

Vi racconto in breve la trama (senza svelarvi i particolari, naturalmente).

<<Roberta è una giovane libraia in piena crisi esistenziale e coniugale.
E' madre di Francesca, un'acuta tredicenne e di Matteo, un dolce bambino di nove anni.
E' sposata con il bellissimo Oscar, un uomo incapace di prendere decisioni e di assumersi le proprie responsabilità, sia di padre che di marito. A complicare la situazione c'è anche la presenza incombente dell'ex moglie Cinzia, che imperversa da anni con le sue continue richieste di aiuto.

Una Domenica di aprile Roberta torna alla vecchia villetta dove è cresciuta, ormai disabitata da anni. In quell'occasione torna a pensare al passato: al padre che tanto amava, alla nonna paterna che le fece da madre e alle zie Cristina ed Aurora.
Incomincia a chiedersi dove fossero finiti gli anni dell'infanzia, dell'adolescenza e che fine avessero fatto i suoi sogni di ragazza e perché li avesse dimenticati.

Decisa a capire da dove arrivi la sua insoddisfazione ed il suo disagio, ripercorre le strade del passato, fatte di affetti avvolgenti della famiglia paterna e dall'assenza della madre Malvina, convinta femminista che visse il Sessantotto, che aveva scelto di vivere a modo suo, affidando la figlia al compagno, comparendo e scomparendo dalla vita di Roberta con la leggerezza di una farfalla.

Ma il passato nasconde scabrosi segreti dei quali Roberta non immagina neppure e che hanno creato in lei, crescendo, mancanze, numerosi dubbi, malintesi, drammi e conflitti irrisolti.

E' tempo per la giovane madre di sapere, di conoscere il passato e le ragioni della madre, di avere le risposte alle tante domande che la accompagnano fin da quando era bambina e di mettere, finalmente, i puntini sulle "i" con il marito costantemente assente>>.
L'avete mai letto questo romanzo? Cosa ne pensate?
Fatemelo sapere nei commenti ;P

xoxo

3 commenti:

  1. Fortunatamente ho un ottimo rapporto con mia madre ma questo libro lo leggerei ugualmente volentieri.Grazie per averlo segnalato. Mi piace molto la scrittrice, recentemente ho letto "Caterina a modo suo" e mi è piaciuto molto. I suoi libri sono sempre molto scorrevoli ed interessante.
    buona settimana

    RispondiElimina
  2. Ma grazie per questa utilissima recensione. Ultimamente sto leggendo molto, ma per preistoria e protostoria... se riuscirò ad avere un po' di tempo libero correrò a comprare il libro e ti farò sapere :) Un abbraccio e una felice domenica!

    RispondiElimina
  3. Un libro muy bueno para las chicas jóvenes.que pases un buen verano.
    Un abrazo.

    RispondiElimina

♥ Grazie per avermi lasciato il tuo commento ♥

Per ricevere le notifiche di nuovi commenti a questo post (comprese le mie risposte), seleziona l'opzione INVIAMI NOTIFICHE, in basso a destra.

Love ya! debby